CI HA LASCIATO MASSIMO NATILI

20170919_135100_001

20170919_135122_001Si è spento questa notte Massimo Natili, pilota automobilistico di grandissimo rilievo , Socio Onorario della nostra Associazione alla quale era molto legato proprio perché intitolata all’ Ingegner Piero Taruffi che era stato suo grande maestro di guida e di vita alla Scuderia Centro Sud a Vallelunga.

Arrivato a correre in formula 1, aveva conseguito molteplici vittorie con le Formula  Junior, in Formula 3 e nel Campionato Italiano della Montagna prima di essere vittima di un grave incidente a Monza nel 1962 dal quale si salvò grazie all’ intervento di uno spettatore che lo estrasse dalle fiamme della sua auto; rimasto legato al mondo motoristico era conosciutissimo anche per la sua Concessionaria BMW e per le partecipazioni alle rievocazioni storiche della Mille Miglia con accanto sempre splendide star del mondo dello spettacolo.

Con la nostra Associazione e con il Museo Taruffi aveva collaborato in moltissime occasioni contribuendo con la sua esperienza, le sue conoscenze e la sua generosità a farle diventare sempre più importanti e significative; nelle foto che pubblichiamo ci piace ricordarlo alla inaugurazione del Museo Taruffi a Bagnoregio nel 1998 insieme all’ allora presidente dell’ ACI Rosario Alessi, a Maria Teresa de Filippis ed a Paolo Taruffi, figlio di Piero ed in occasione di un evento che gli dedicammo nel corso di una edizione di “Hobby & CO.” alla Fiera di Viterbo dal titolo: “ Ho iniziato con cinquantamila lire” nel quale celebrammo la sua carriera sportiva proprio a partire dagli esordi.

Nello scorso mese di maggio era intervenuto con il consueto entusiasmo alla Conferenza dedicata a Piero Taruffi che avevamo organizzato alla Facoltà di Ingegneria dell’ 12Università di Viterbo e proprio in quella occasione aveva espresso la volontà di esporre al nostro Museo tutti i suoi cimeli sportivi………..stavamo lavorando per questo  ma, purtroppo come spesso succede, la vita ha deciso diversamente ma noi speriamo di potere comunque realizzare questo suo desiderio che stava a cuore sia a lui che a noi.

Il Presidente, il Consiglio Direttivo, il Direttore del Museo e tutti i Soci si stringono alla moglie, alle figlie, ai nipoti ed a tutti i familiari esprimendo la loro gratitudine ed il loro affetto per questo amico particolare che ricorderemo negli anni a venire con iniziative e manifestazioni.

Categories : Eventi, News


0 Comments

Leave a reply

CONTATTI